una FLUXWAYBOX si aggira per l'Europa

Antonella Prota Giurleo, in Finlandia per presentare i suoi Libri d'artista ed alcune sue opere, ha pensato di portare la sua Box da condividere con amiche ed artisti incontrati durante il viaggio ottenendo un simpatico riscontro

In Finlandia l’attenzione all’arte è alta. Sui tanti giornali locali, strumento indispensabile di informazione per un territorio esteso e poco abitato, vengono riportati i vari appuntamenti culturali.
Durante l’estate in alcune residenze si utilizzano gli edifici anticamente adibiti ad allevamento e/o a raccolte agricole per organizzare esposizioni artistiche e iniziative aperte al pubblico: concerti, performance, presentazione di libri e di film, laboratori.
A Hovinkartano, nella Finlandia del Sud, residenza estiva di proprietà della gallerista Riitta Tarvainen, ho avuto modo di incontrare diverse donne che hanno elaborato le loro diverse vie per partecipare al progetto La via di Maurizio Follin.

Oltre a Riitta, cara amica, 







hanno partecipato al progetto:

la sua amica Leena





l’artista Kristina Laantenmaki con suo marito e i suoi deliziosi figli    




Silja Latham che ha visitato l’atelier con una donna  che conosce l’Italiano